Salta al contenuto

Declamando (me stesso)


  Ξ Gennaro Agrillo » Scusate l’esag(g)erazione » Declamando (me stesso)  

Continuo, quasi ostinatamente, a definire “pensieri” tutto ciò che scrivo.
Poesie? No, verrei preso sul serio.

“Pensieri”: almeno, così, i miei conterranei potranno dire: “Chillo, tene ‘e penzieri!”.

loading videos
Loading Videos...