Salta al contenuto

Eruzioni #001


  Ξ Lazzaro Napoletano » Storia, mito e … » Grand Tour » Vedute di Napoli e dintorni » Eruzioni #001  

Non è Gigante, no, che fulminato
qui le spalle combuste o volte, o scuote?
Ma la vindice spada il Cielo irato
aguzza di quel monte in su la cote.

Scintilla il foco, e dentro fumo alato
vola di Cintia a mascherar le gote.
I macigni disface, e nel peccato
fatto duro il mio cor disfar non puote.

Il suon, che s’ode in quelle vie ritorte
tutto è fragor delle Plutonie trombe,
che svegliano le Parche a darmi morte.

Sassi avventan quassù le Stigie frombe
per lapidarmi. E se da nubi smorte
cener mi piove il Ciel, mi piove tombe.

“Lo ‘ncendio del Vesuvio”
(1631 ? – Giuseppe Battista)

(clicca su un’immagine per aprire la visualizzazione)